Skip to content

Il payroll e la relativa tecnologia stanno cambiando radicalmente. Fattori ambientali come l'aumento del lavoro su piattaforma digitale, le aspettative del personale sulle opzioni di pagamento flessibili e lo sviluppo dell'intelligenza artificiale e del machine learning hanno portato le aziende a modernizzare i sistemi retributivi per soddisfare la domanda. Wilson Silva, esperto di payroll e SVP dell'outsourcing per Alight, di recente ha incontrato Workday per discutere dei possibili effetti di questa trasformazione sull'approccio delle organizzazioni alle transazioni retributive, oggi e in futuro. 

 

Caccia ai migliori talenti  

Nel prendere in considerazione i possibili beneficiari delle loro competenze, i migliori fissano standard elevati per le organizzazioni. I datori di lavoro devono distinguersi per attrarre professionalità di alto livello e non è sufficiente competere al livello dei pacchetti di stipendi e benefit tradizionali. Inoltre, il tasso di baby boomer idonei alla pensione ha raggiunto un tasso di 10.000 persone al giorno per i prossimi 19 anni. Anche le organizzazioni che possono attrarre i migliori talenti devono trovare i mezzi per mantenerli, perché i giovani di età compresa tra i 25 e i 34 anni hanno una permanenza media nel luogo di lavoro di 2,8 anni (fonte: U.S. Bureau of Labor Statstics, 2018). Tutto questo ha spinto i datori di lavoro a rendersi più competitivi per poter acquisire e mantenere i migliori talenti per l'organizzazione, non solo con ottimi stipendi e benefit, ma anche offrendo ritmi, orari e sedi flessibili. Per garantire il successo di questi cambiamenti, è necessario un sistema payroll in grado di gestire opzioni retributive flessibili.  

 

Intelligenza artificiale e automazione nel payroll 

In futuro, il machine learning ci consentirà di esaminare i singoli guadagni e le deduzioni fiscali dei dipendenti in un controllo del payroll e di utilizzare la cronologia delle retribuzioni per individuare le anomalie. Questo cambia il modo in cui l'essere umano interagisce con il ciclo di payroll, alleggerendo il carico transazionale dell'analista payroll e spostando l'attenzione sulla capacità dell'analista payroll di comprendere il processo end-to-end per risolvere i problemi scoperti dal machine learning. Il passaggio da un sistema partizionato di gestione del ciclo di payroll trasforma i reparti payroll in partner strategici per l'azienda, grazie alla loro conoscenza dell'intero ciclo di payroll dell'organizzazione e alla capacità di comunicare queste conoscenze ai leader aziendali.   

La capacità dell'intelligenza artificiale di trarre conclusioni dai dati di payroll storici permetterà di fornire indicazioni migliori su importanti azioni relative alla retribuzione dei dipendenti, ad esempio la scelta dei benefit. Le capacità analitiche dell'intelligenza artificiale consentiranno inoltre di effettuare la revisione della qualità, che attualmente avviene durante l'esecuzione del payroll, nelle fasi che precedono tale esecuzione. Grazie alla capacità di rilevare errori, ad esempio, negli orari inviati in base ai dati storici dei dipendenti, l'intelligenza artificiale del payroll può avvisare il dipendente dell'errore e consentire di risolverlo in tempo reale e prima che i dati inesatti vengano riportati nel ciclo di payroll. 

 

Il futuro dell'analista payroll  

Le organizzazioni che accolgono questi cambiamenti aprono la porta a numerose opportunità di risoluzione dei problemi nel ruolo dell'analista payroll. I leader delle organizzazioni sono sempre alla ricerca di analisti che forniscano informazioni dettagliate sui dati del payroll, in modo che i colleghi del payroll che passano dalle funzioni transazionali a quelle analitiche abbiano più tempo a disposizione per concentrarsi sul miglioramento dei processi e sulle informazioni. Questi colleghi svolgono anche l'importante ruolo di esperti di automazione e intelligenza artificiale del payroll, perché l'affidabilità dei computer che eseguono i processi transazionali del payroll dipende direttamente dalle persone che ne gestiscono l'apprendimento e l'integrità.   

Per ulteriori informazioni sulla trasformazione del payroll, guarda il video completo della conversazione tra Wilson e Workday riportato di seguito.

Related Insights


Flessibilità e standardizzazione: due requisiti fondamentali per il payroll di KLM

Il settore in cui opera la compagnia aerea internazionale KLM è estremamente competitivo; ciò significa che l'azienda deve operare nel modo più efficiente possibile e che tutto deve essere ottimizzato, inclusa la funzione HR.

Come integrare HCM e payroll all'interno di Workday

Sfrutta i servizi flessibili di Alight per la transizione della gestione HCM e payroll sulla piattaforma integrata di un partner affidabile e puntuale.